Nuovo Atlante degli Habitat Marini della Liguria
Un quadro aggiornato della presenza dei principali popolamenti marino costieri

Il Nuovo Atlante degli habitat marini della Liguria rappresenta un quadro aggiornato a scala regionale della presenza dei principali popolamenti marino costieri fra i quali le praterie di Posidonia oceanica e il Coralligeno.
Si tratta di un aggiornamento destinato ad essere parziale e approssimativo, per la natura complessa e dinamica di queste conoscenze, ma sempre utile principalmente come occasione di condivisione, diffusione e pianificazione.

Il Nuovo Atlante degli habitat marini della Liguria è stato redatto dal competente ufficio regionale, il Settore Ecosistema Costiero e Acque, che ha provveduto anche alla redazione delle versioni precedenti. Infatti, il primo Atlante degli habitat marini della Liguria è stato pubblicato nel dicembre 2006, sotto forma di 83 tavole cartografiche a colori in scala 1:10.000. Nel 2009 è stato redatto un aggiornamento pubblicato sul repertorio cartografico regionale sotto forma di cartografia elettronica interattiva. Da allora, il Settore Ecosistema Costiero e Acque, ha continuato ad aggiornare le informazioni cartografiche dell'Atlante, pubblicando nel tempo alcuni stralci di aggiornamento, correlati alla stesura del Piano di Tutela dell'Ambiente Marino e Costierodi cui all'art. 41 della Legge regionale 20/2006.

Le conoscenze accumulate dal 2006, relative a tutto l'arco costiero regionale, sono state approfondite negli ultimi anni grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie e iniziative di studio, che hanno fatto luce su habitat precedentemente meno noti e studiati; anche il contesto normativo e gestionale correlato alla tutela degli habitat marini ha seguito una significativa evoluzione.

Queste nuove conoscenze hanno portato alla redazione del Nuovo Atlante degli habitat marini della Liguria che è stato approvato con d.g.r. n. 141 del 28 febbraio 2020 "L.R. 28/2009. Approvazione aggiornamento cartografia habitat marini ex d.g.r. 1444/2009".
Il Nuovo Atlante è stato presentato nella Sala della Trasparenza della Regione Liguria di Piazza De Ferrari in data 30 gennaio 2020.

La nuova edizione prevede 89 tavole cartografiche a colori stampate su carta in scala 1:10.000 e una cartografia interattiva in formato Gis e WebGis che è messa a disposizione attraverso il portale cartografico della Regione.

Rispetto alle precedenti edizioni la cartografia presenta alcune evidenti evoluzioni:

  • una aggiornata e più precisa linea di costa come confine "a terra" dell'Atlante;
  • una più precisa perimetrazione del piede delle scogliere, popolate dalle alghe fotofile e sciafile;
  • una aggiornata e più precisa perimetrazione delle praterie di Posidonia oceanica;
  • una maggiore estensione delle conoscenze verso il largo: se l'edizione originale aveva come limite batimetrico, indicativamente, la profondità dei 50 metri, oggi l'Atlante si spinge fino a quello dei 100 metri;
  • correlato a questo ultimo aspetto c'è una più completa e precisa individuazione di particolari habitat, quelli del Coralligeno, le "barriere coralline" del nostro mare.
giovedì 26 marzo 2020
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits