Liguria sostenibile

Nel corso degli ultimi anni sul territorio ligure si è avuto un fortissimo sviluppo di nuovi approcci alla governance da parte degli Enti locali, che da un lato hanno visto aumentare notevolmente le competenze ad essi assegnate e dall'altro hanno sempre più maturato la consapevolezza della necessità di definire scenari di sviluppo sostenibile.

La Regione, nell'attività di promozione e supporto rivolta alla diffusione di strumenti e pratiche di sostenibilità sul territorio si propone molteplici obiettivi.
Da un lato l'adozione di strumenti volti a migliorare la gestione ambientale degli Enti locali ha ricadute positive sullo stato dell'ambiente in quanto comporta maggiore attenzione nella gestione degli aspetti ambientali diretti ed indiretti su cui gli enti hanno controllo e influenza. D'altra parte l'adozione di strumenti di gestione integrata negli Enti pubblici e negli altri soggetti promotori di sviluppo locale va ad accompagnare e rafforzare una forte iniziativa per il rinnovamento della P.A. e del suo modo di operare (dalla razionalità della spesa ai rapporti con i cittadini e i soggetti economici, dall'efficienza e l'efficacia dell'azione alla trasparenza e snellimento dei processi) e bene si coniuga con gli obiettivi di sostenibilità dello sviluppo che si intendono perseguire, rappresentando inoltre il volano di un potenziale contagio virtuoso negli altri attori socio-economici.
Inoltre, fornire agli Enti locali strumenti appropriati per l'integrazione delle tematiche ambientali nelle politiche gestionali e per l'identificazione di criticità e priorità e relativi obiettivi di miglioramento ha una ricaduta in termini di capacità di confronto e dialogo, stimolo all'introduzione di processi innovativi, più incisive modalità di comunicazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali e sempre maggiore coinvolgimento di tutti gli attori sociali sul territorio nel perseguimento dello sviluppo sostenibile.

La sperimentazione di modelli innovativi di governance territoriale, specie se allargata a livello comprensoriale, ha come ulteriore valore aggiunto una ottimizzazione nella richiesta ed utilizzo dei finanziamenti a disposizione e nella facilitazione della partecipazione a programmi di finanziamento nazionali e comunitari, dovuta al miglioramento della qualità progettuale, allo sviluppo di quadri strategici di riferimento condivisi, al miglior approccio alla progettazione integrata. Il condividere un linguaggio comune e il lavorare insieme ad altri Enti su obiettivi comuni rappresenta inoltre una soluzione volta a perseguire economie di scala e razionalizzazione delle attività amministrative in un momento in cui la questione delle risorse è diventata vitale.

Le pagine di questa sezione intendono illustrare politiche ed azioni della Regione Liguria nel perseguire una sempre maggiore sostenibilità del tessuto socio-economico del proprio territorio, dalla promozione delle certificazioni ambientali, alla ricerca della partecipazione dei vari attori socioeconomici, all'utilizzo dei progetti comunitari per l'avvio di azioni virtuose con ricadute concrete e durature.
Per informazioni: dott. Domenico Oteri: e-mail domenico.oteri@regione.liguria.it
dott.ssa Laura Muraglia: e-mail laura.muraglia@regione.liguria.it.

Liguria sostenibile

Nel corso degli ultimi anni sul territorio ligure si è avuto un fortissimo sviluppo di nuovi approcci alla governance da parte degli Enti locali, che da un lato hanno visto aumentare notevolmente le competenze ad essi assegnate e dall'altro hanno sempre più maturato la consapevolezza della necessità di definire scenari di sviluppo sostenibile.

La Regione, nell'attività di promozione e supporto rivolta alla diffusione di strumenti e pratiche di sostenibilità sul territorio si propone molteplici obiettivi.
Da un lato l'adozione di strumenti volti a migliorare la gestione ambientale degli Enti locali ha ricadute positive sullo stato dell'ambiente in quanto comporta maggiore attenzione nella gestione degli aspetti ambientali diretti ed indiretti su cui gli enti hanno controllo e influenza. D'altra parte l'adozione di strumenti di gestione integrata negli Enti pubblici e negli altri soggetti promotori di sviluppo locale va ad accompagnare e rafforzare una forte iniziativa per il rinnovamento della P.A. e del suo modo di operare (dalla razionalità della spesa ai rapporti con i cittadini e i soggetti economici, dall'efficienza e l'efficacia dell'azione alla trasparenza e snellimento dei processi) e bene si coniuga con gli obiettivi di sostenibilità dello sviluppo che si intendono perseguire, rappresentando inoltre il volano di un potenziale contagio virtuoso negli altri attori socio-economici.
Inoltre, fornire agli Enti locali strumenti appropriati per l'integrazione delle tematiche ambientali nelle politiche gestionali e per l'identificazione di criticità e priorità e relativi obiettivi di miglioramento ha una ricaduta in termini di capacità di confronto e dialogo, stimolo all'introduzione di processi innovativi, più incisive modalità di comunicazione e sensibilizzazione su tematiche ambientali e sempre maggiore coinvolgimento di tutti gli attori sociali sul territorio nel perseguimento dello sviluppo sostenibile.

La sperimentazione di modelli innovativi di governance territoriale, specie se allargata a livello comprensoriale, ha come ulteriore valore aggiunto una ottimizzazione nella richiesta ed utilizzo dei finanziamenti a disposizione e nella facilitazione della partecipazione a programmi di finanziamento nazionali e comunitari, dovuta al miglioramento della qualità progettuale, allo sviluppo di quadri strategici di riferimento condivisi, al miglior approccio alla progettazione integrata. Il condividere un linguaggio comune e il lavorare insieme ad altri Enti su obiettivi comuni rappresenta inoltre una soluzione volta a perseguire economie di scala e razionalizzazione delle attività amministrative in un momento in cui la questione delle risorse è diventata vitale.

Le pagine di questa sezione intendono illustrare politiche ed azioni della Regione Liguria nel perseguire una sempre maggiore sostenibilità del tessuto socio-economico del proprio territorio, dalla promozione delle certificazioni ambientali, alla ricerca della partecipazione dei vari attori socioeconomici, all'utilizzo dei progetti comunitari per l'avvio di azioni virtuose con ricadute concrete e durature.
Per informazioni: dott. Domenico Oteri: e-mail domenico.oteri@regione.liguria.it
dott.ssa Laura Muraglia: e-mail laura.muraglia@regione.liguria.it.

Contatti    -    Assessorato
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits