Accordo di programma

Nel corso del 2006 hanno preso avvio numerose iniziative per favorire l'intercettazione e il recupero della frazione biodegradabile del rifiuto urbano, limitandone quanto pi¨ possibile lo smaltimento a discarica, fonte dei maggiori problemi ambientali in questo settore.
Su questo tema la Regione, in linea di continuitÓ con il Programma per la riduzione dei rifiuti biodegradabili in discarica, approvato nel 2004, ha sottoscritto con le Province liguri un importante Accordo di programma per incentivare gli interventi di raccolta e avvio a recupero della frazione biodegradabile, destinando a questo fine l'intero ammontare delle risorse regionali.

L'obiettivo Ŕ di ottimizzare il sistema della raccolta differenziata, con particolare riferimento ai rifiuti biodegradabili e alla frazione organica domestica. A questo scopo vengono fissati obiettivi di intercettazione, su base territoriale provinciale, tali da garantire una limitata presenza della frazione organica nel rifiuto avviato a smaltimento in discarica e nel contempo incentivarne l'avvio a recupero per produrre compost di qualitÓ che rispetti le specifiche della legge 748/1984.
L'iniziativa si inquadra in un disegno generale d'incremento dei risultati di raccolta differenziata, per i quali sembra ormai consolidato un trend di aumento annuo fra il 2% ed il 3%.

Sulla base delle linee programmatiche dell'accordo le Province hanno redatto singoli programmi operativi (Genova, Savona, Imperia, La Spezia) articolati con le seguenti tipologie di intervento:

  • finanziamento di interventi volti alla realizzazione di impianti di produzione di compost di qualitÓ
  • acquisto di attrezzature finalizzate alla raccolta della frazione biodegradabile
  • attivazione di sistemi incentivanti per i Comuni che attivano nuove iniziative di raccolta.
Accordo di programma

Nel corso del 2006 hanno preso avvio numerose iniziative per favorire l'intercettazione e il recupero della frazione biodegradabile del rifiuto urbano, limitandone quanto pi¨ possibile lo smaltimento a discarica, fonte dei maggiori problemi ambientali in questo settore.
Su questo tema la Regione, in linea di continuitÓ con il Programma per la riduzione dei rifiuti biodegradabili in discarica, approvato nel 2004, ha sottoscritto con le Province liguri un importante Accordo di programma per incentivare gli interventi di raccolta e avvio a recupero della frazione biodegradabile, destinando a questo fine l'intero ammontare delle risorse regionali.

L'obiettivo Ŕ di ottimizzare il sistema della raccolta differenziata, con particolare riferimento ai rifiuti biodegradabili e alla frazione organica domestica. A questo scopo vengono fissati obiettivi di intercettazione, su base territoriale provinciale, tali da garantire una limitata presenza della frazione organica nel rifiuto avviato a smaltimento in discarica e nel contempo incentivarne l'avvio a recupero per produrre compost di qualitÓ che rispetti le specifiche della legge 748/1984.
L'iniziativa si inquadra in un disegno generale d'incremento dei risultati di raccolta differenziata, per i quali sembra ormai consolidato un trend di aumento annuo fra il 2% ed il 3%.

Sulla base delle linee programmatiche dell'accordo le Province hanno redatto singoli programmi operativi (Genova, Savona, Imperia, La Spezia) articolati con le seguenti tipologie di intervento:

  • finanziamento di interventi volti alla realizzazione di impianti di produzione di compost di qualitÓ
  • acquisto di attrezzature finalizzate alla raccolta della frazione biodegradabile
  • attivazione di sistemi incentivanti per i Comuni che attivano nuove iniziative di raccolta.
Allegati
  • Programma operativo della provincia di Genova
    Scarica il file in formato .Pdf (841 kb)
  • Programma operativo della provincia di Imperia
    Scarica il file in formato .Pdf (308 kb)
  • Programma operativo della provincia della Spezia
    Scarica il file in formato .Pdf (1020 kb)
  • Programma operativo della provincia di Savona
    Scarica il file in formato .Pdf (582 kb)
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits