ambiente fluviale ligure
Autorità di bacino di rilievo regionale

Dal 17 febbraio 2017 sono soppresse le Autorità di Bacino ex L. 183/1989 e i relativi organi, sostituite dalle nuove Autorità di Bacino Distrettuali.
Leggi i dettagli su piani di bacino regionali.

Per tutti i bacini idrografici di rilievo regionale opera un'unica Autorità di bacino di rilievo regionale, già istituita con la legge regionale n.9/1993, e riorganizzata, a seguito delle disposizioni in materia di riordino delle funzioni delle Province, emanate con la legge regionale n.15/2015, in attuazione della legge n.56/2014.

Dopo un periodo di compartecipazione diretta delle Amministrazioni Provinciali alle attività dell'Autorità di Bacino, dal 1 luglio 2015, con l'attribuzione alla Regione, tra l'altro, delle funzioni della difesa del suolo, il nuovo assetto organizzativo dell'Autorità di bacino di rilievo regionale è costituito dai seguenti organi: il Consiglio regionale Assemblea Legislativa, la Giunta regionale ed il Comitato Tecnico di bacino.
Il Comitato tecnico di bacino, composto da rappresentanti degli uffici regionali e da esperti di elevato livello tecnico/scientifico competenti nelle materie attinenti la pianificazione di bacino, nonché dal Segretario Generale che lo presiede, è l'organo tecnico di consulenza dell'Autorità di bacino. In particolare è supporto alla Giunta regionale, nonché al Consiglio regionale Assemblea Legislativa, nella definizione dei criteri, indirizzi e metodi per l'elaborazione dei piani. Rientrano nelle sue competenze l'espressione di pareri sui piani e relative varianti, nonché pareri di compatibilità, rispetto ai piani e ai criteri, sugli interventi di sistemazione idraulica e geomorfologica, laddove la loro realizzazione implica modifica o aggiornamento alle cartografie dei piani vigenti.

Le funzioni di segreteria tecnica del CTB sono svolte dalle strutture regionali, Settore Assetto del Territorio ed i Settori Uffici territoriali di Genova, Savona e Imperia, La Spezia, che effettuano le attività istruttorie a supporto delle proposte di piano o delle relative varianti, supportano i lavori del CTB e degli organi politici e curano le attività connesse alla gestione dei piani vigenti.

ambiente fluviale ligure
Autorità di bacino di rilievo regionale

Dal 17 febbraio 2017 sono soppresse le Autorità di Bacino ex L. 183/1989 e i relativi organi, sostituite dalle nuove Autorità di Bacino Distrettuali.
Leggi i dettagli su piani di bacino regionali.

Per tutti i bacini idrografici di rilievo regionale opera un'unica Autorità di bacino di rilievo regionale, già istituita con la legge regionale n.9/1993, e riorganizzata, a seguito delle disposizioni in materia di riordino delle funzioni delle Province, emanate con la legge regionale n.15/2015, in attuazione della legge n.56/2014.

Dopo un periodo di compartecipazione diretta delle Amministrazioni Provinciali alle attività dell'Autorità di Bacino, dal 1 luglio 2015, con l'attribuzione alla Regione, tra l'altro, delle funzioni della difesa del suolo, il nuovo assetto organizzativo dell'Autorità di bacino di rilievo regionale è costituito dai seguenti organi: il Consiglio regionale Assemblea Legislativa, la Giunta regionale ed il Comitato Tecnico di bacino.
Il Comitato tecnico di bacino, composto da rappresentanti degli uffici regionali e da esperti di elevato livello tecnico/scientifico competenti nelle materie attinenti la pianificazione di bacino, nonché dal Segretario Generale che lo presiede, è l'organo tecnico di consulenza dell'Autorità di bacino. In particolare è supporto alla Giunta regionale, nonché al Consiglio regionale Assemblea Legislativa, nella definizione dei criteri, indirizzi e metodi per l'elaborazione dei piani. Rientrano nelle sue competenze l'espressione di pareri sui piani e relative varianti, nonché pareri di compatibilità, rispetto ai piani e ai criteri, sugli interventi di sistemazione idraulica e geomorfologica, laddove la loro realizzazione implica modifica o aggiornamento alle cartografie dei piani vigenti.

Le funzioni di segreteria tecnica del CTB sono svolte dalle strutture regionali, Settore Assetto del Territorio ed i Settori Uffici territoriali di Genova, Savona e Imperia, La Spezia, che effettuano le attività istruttorie a supporto delle proposte di piano o delle relative varianti, supportano i lavori del CTB e degli organi politici e curano le attività connesse alla gestione dei piani vigenti.

Contatti    -    Assessorato
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits