Atlante_habitat_marini_Liguria
BiodiversitÓ

La Liguria presenta un territorio particolarmente eterogeneo e articolato. Questa ricchezza di ambienti caratterizza anche l'ecosistema costiero con l'alternanza di spiagge e scogliere, fondali sabbiosi e rocciosi, canyon e piattaforme sottomarini. Alla varietÓ dei paesaggi Ŕ associata quella degli habitat e in ultima analisi l'alto livello di biodiversitÓ che caratterizza l'ambiente marino costiero ligure.

Nel panorama regionale alcune specie animali e vegetali che colonizzano i fondali rivestono particolare importanza per la loro capacitÓ di creare paesaggi e strutture complesse in grado di ospitare a loro volta una ricca comunitÓ biologica. Piante marine come la Cymodocea nodosa e soprattutto la Posidonia oceanica costituiscono vaste praterie, simili come valenza ecologica alle foreste terrestri.
Lungo le scogliere alcune alghe come le cystoseire sono in grado di formare dense cinture ricche di vita. Pi¨ al largo o lungo le falesie i popolamenti del Coralligeno creano suggestivi paesaggi sottomarini, caratterizzati dalla varietÓ di forme e colori delle gorgonie, dei briozoi, delle spugne, che nulla hanno da invidiare alle mete pi¨ famose del turismo subacqueo, come dimostra il video "Mari vicini".
Da segnalare anche la presenza delle beach-rock tra Pietra Ligure e Spotorno, vere e proprie "spiagge fossilizzate" che rappresentano un motivo di interesse sia dal punto di vista geologico e geomorfologico, sia interessanti percorsi di snorkeling.

Questo patrimonio di biodiversitÓ giustifica il numero e l'importanza delle aree protette marine liguri che ad oggi comprendono 27 siti di importanza comunitaria e 6 parchi istituiti o in via d'istituzione.

Atlante_habitat_marini_Liguria
BiodiversitÓ

La Liguria presenta un territorio particolarmente eterogeneo e articolato. Questa ricchezza di ambienti caratterizza anche l'ecosistema costiero con l'alternanza di spiagge e scogliere, fondali sabbiosi e rocciosi, canyon e piattaforme sottomarini. Alla varietÓ dei paesaggi Ŕ associata quella degli habitat e in ultima analisi l'alto livello di biodiversitÓ che caratterizza l'ambiente marino costiero ligure.

Nel panorama regionale alcune specie animali e vegetali che colonizzano i fondali rivestono particolare importanza per la loro capacitÓ di creare paesaggi e strutture complesse in grado di ospitare a loro volta una ricca comunitÓ biologica. Piante marine come la Cymodocea nodosa e soprattutto la Posidonia oceanica costituiscono vaste praterie, simili come valenza ecologica alle foreste terrestri.
Lungo le scogliere alcune alghe come le cystoseire sono in grado di formare dense cinture ricche di vita. Pi¨ al largo o lungo le falesie i popolamenti del Coralligeno creano suggestivi paesaggi sottomarini, caratterizzati dalla varietÓ di forme e colori delle gorgonie, dei briozoi, delle spugne, che nulla hanno da invidiare alle mete pi¨ famose del turismo subacqueo, come dimostra il video "Mari vicini".
Da segnalare anche la presenza delle beach-rock tra Pietra Ligure e Spotorno, vere e proprie "spiagge fossilizzate" che rappresentano un motivo di interesse sia dal punto di vista geologico e geomorfologico, sia interessanti percorsi di snorkeling.

Questo patrimonio di biodiversitÓ giustifica il numero e l'importanza delle aree protette marine liguri che ad oggi comprendono 27 siti di importanza comunitaria e 6 parchi istituiti o in via d'istituzione.

copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits