aria in Liguria
Aria

L'aria è uno degli elementi che maggiormente interagiscono con la vita della Terra e la sua qualità è un fattore decisivo per il benessere umano e per gli ecosistemi.

La Regione svolge attività di monitoraggio meteo-idrologico attraverso il Centro funzionale meteoidrologico di Protezione civile (CFMI-PC), struttura operativa di ARPAL alle dipendenze del Servizio di Protezione Civile ed Emergenze di Regione Liguria.
Il Centro gestisce una rete di monitoraggio finalizzata sia al rilevamento in tempo reale dei parametri meteo-idrometrici a scala regionale, mediante stazioni conformi agli standard dell'Organizzazione Mondiale di Meteorologia, sia il rilevamento da stazioni tradizionali e la validazione e pubblicazione dei dati secondo i criteri del Servizio Idrografico e Mareografico Nazionale (SIMN), le cui competenze sono state trasferite alla Regione con la legge n.59/97 (decreto legislativo n.112/98 e decreto del presedente del consiglio dei ministri del 24 luglio 2002). Tali dati quindi oltre a fornire informazioni in tempo reale, indispensabili alla Protezione Civile, vanno ad arricchire la base dati meteoidrologica storica garantendone la continuità e sono quindi di fondamentale importanza per le analisi quantitative in ambito climatologico e idrologico.

Oltre alle pagine specifiche dedicate alla qualità dell'aria in questo canale sono presenti quattro sezioni rispettivamente dedicate alla documentazione sulle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera, all'inquinamento elettromagnetico, all'inquinamento acustico e a quello luminoso.

Alla voce banche dati dei Servizi on-line della sezione è possibile in particolare accedere, oltre che ai dati inerenti le tematiche trattate dalla sezione, anche ai dati meteoclimatici quantitativi che ricomprendono osservazioni relative ai corsi d'acqua e al mare.

aria in Liguria
Aria

L'aria è uno degli elementi che maggiormente interagiscono con la vita della Terra e la sua qualità è un fattore decisivo per il benessere umano e per gli ecosistemi.

La Regione svolge attività di monitoraggio meteo-idrologico attraverso il Centro funzionale meteoidrologico di Protezione civile (CFMI-PC), struttura operativa di ARPAL alle dipendenze del Servizio di Protezione Civile ed Emergenze di Regione Liguria.
Il Centro gestisce una rete di monitoraggio finalizzata sia al rilevamento in tempo reale dei parametri meteo-idrometrici a scala regionale, mediante stazioni conformi agli standard dell'Organizzazione Mondiale di Meteorologia, sia il rilevamento da stazioni tradizionali e la validazione e pubblicazione dei dati secondo i criteri del Servizio Idrografico e Mareografico Nazionale (SIMN), le cui competenze sono state trasferite alla Regione con la legge n.59/97 (decreto legislativo n.112/98 e decreto del presedente del consiglio dei ministri del 24 luglio 2002). Tali dati quindi oltre a fornire informazioni in tempo reale, indispensabili alla Protezione Civile, vanno ad arricchire la base dati meteoidrologica storica garantendone la continuità e sono quindi di fondamentale importanza per le analisi quantitative in ambito climatologico e idrologico.

Oltre alle pagine specifiche dedicate alla qualità dell'aria in questo canale sono presenti quattro sezioni rispettivamente dedicate alla documentazione sulle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera, all'inquinamento elettromagnetico, all'inquinamento acustico e a quello luminoso.

Alla voce banche dati dei Servizi on-line della sezione è possibile in particolare accedere, oltre che ai dati inerenti le tematiche trattate dalla sezione, anche ai dati meteoclimatici quantitativi che ricomprendono osservazioni relative ai corsi d'acqua e al mare.

Contatti    -    Assessorato
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits