Ozono

L'ozono presente negli strati bassi dell'atmosfera è detto ozono troposferico.
La Regione, con riferimento all'ozono nell'aria-ambiente, in attuazione di quanto disponeva il decreto legislativo n.183/04, ormai superato dal D.lgs. n.155/2010, aveva suddiviso il territorio regionale in due tipologie di zone:

  • la zona A, che comprende il comune di Genova (zona 1 della zonizzazione ai sensi del dm 60/02) e quelli di Savona, Vado e Quiliano (zona 2b) della zonizzazione ai sensi del dm 60/02); per tali comuni il valore bersaglio per la protezione della salute e quello per la protezione della vegetazione risultano superati nelle aree urbane non influenzate direttamente da sorgenti emissive e nelle aree periferiche e suburbane
  • la zona B, che comprende il restante territorio regionale, nell'ambito della quale si stima che i livelli di ozono siano inferiori ai valori bersaglio per la protezione della salute e della vegetazione, ma superiori agli obiettivi a lungo termine

Alla voce normativa del menu di destra dei servizi on-line è possibile prelevare la delibera citata, qui di seguito è possibile scaricare il documento allegato alla delibera e la mappa della zonizzazione preliminare per l'ozono a cui fa ancora riferimento l'ultima valutazione disponibile relativa al 2012.

Ozono

L'ozono presente negli strati bassi dell'atmosfera è detto ozono troposferico.
La Regione, con riferimento all'ozono nell'aria-ambiente, in attuazione di quanto disponeva il decreto legislativo n.183/04, ormai superato dal D.lgs. n.155/2010, aveva suddiviso il territorio regionale in due tipologie di zone:

  • la zona A, che comprende il comune di Genova (zona 1 della zonizzazione ai sensi del dm 60/02) e quelli di Savona, Vado e Quiliano (zona 2b) della zonizzazione ai sensi del dm 60/02); per tali comuni il valore bersaglio per la protezione della salute e quello per la protezione della vegetazione risultano superati nelle aree urbane non influenzate direttamente da sorgenti emissive e nelle aree periferiche e suburbane
  • la zona B, che comprende il restante territorio regionale, nell'ambito della quale si stima che i livelli di ozono siano inferiori ai valori bersaglio per la protezione della salute e della vegetazione, ma superiori agli obiettivi a lungo termine

Alla voce normativa del menu di destra dei servizi on-line è possibile prelevare la delibera citata, qui di seguito è possibile scaricare il documento allegato alla delibera e la mappa della zonizzazione preliminare per l'ozono a cui fa ancora riferimento l'ultima valutazione disponibile relativa al 2012.

Approfondimenti
Allegati
  • Mappa della zonizzazione preliminare per l'ozono
    Scarica il file in formato .Pdf (154 kb)
  • L'ozono troposferico - Zonizzazione preliminare del territorio ligure
  • indici
    Scarica il file in formato .Pdf (151 kb)
  • capitolo 1: premessa
    Scarica il file in formato .Pdf (92 kb)
  • capitolo 2: inquadramento normativo
    Scarica il file in formato .Pdf (180 kb)
  • capitolo 3: i precursori dell'ozono
    Scarica il file in formato .Pdf (139 kb)
  • capitolo 4: valutazione preliminare dei livelli di ozono
    Scarica il file in formato .Pdf (803 kb)
  • capitolo 5: azioni finalizzate alle valutazioni annuali delle emissioni di ozono
    Scarica il file in formato .Pdf (170 kb)
  • allegato 1: zonizzazione per gli inquinanti del dm 60/02
    Scarica il file in formato .Pdf (408 kb)
  • allegato 2: mappe emissioni dei precursori dell'ozono
    Scarica il file in formato .Pdf (704 kb)
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits