Stato di attuazione del Piano

Il Piano regionale definisce le strategie in materia di gestione della qualità dell'aria e fornisce indicazioni sul complesso delle misure che possono essere adottate per ottenere il rispetto su tutto il territorio regionale dei limiti fissati dalla normativa e per l'abbattimento dei precursori dell'ozono. Sono numerose le misure alla cui attuazione concorrono più attori: da ciò deriva una forte esigenza di integrazione, su determinate aree territoriali, tra più soggetti competenti e settori d'intervento.

La Giunta regionale con deliberazione n. 1567 del 22 dicembre 2006 ha approvato il documento: Azioni per l'attuazione del Piano regionale di risanamento e tutela della qualità dell'aria e per la riduzione dei gas serra quale base strategica di riferimento per l'elaborazione dei documenti di Province e Comuni e propedeutico alla definizione del primo stralcio di programma di interventi regionali.
In attuazione del piano regionale e del documento strategico la Giunta regionale:

  • con deliberazione n. 452 del 4 maggio 2007 e con deliberazione n. 1646 del 21 dicembre 2007 ha destinato risorse per un ammontare complessivo di 3.083.063 euro per la realizzazione, da parte dei comuni più critici, di interventi efficaci alla riduzione delle emissioni
  • con deliberazione n. 1569 del 28 novembre 2008 ha approvato un bando e la relativa modulistica, destinando complessivamente 338.136 euro per la sostituzione o conversione di impianti termici civili di potenzialità uguale o superiore a 300 kW, alimentati ad olio combustibile, con impianti a maggiore efficienza energetica alimentati a gas o in maniera residuale a gasolio. Il bando è chiuso e a fondo pagina è possibile consultare la graduatoria approvata dalla Regione
  • con deliberazione n.1684 del 16 dicembre 2008 ha assegnato 800.000 euro alle quattro province e ha approvato i criteri per l'attivazione di ulteriori bandi per la sostituzione o conversione di impianti termici civili di potenzialità uguale o superiore a 300 kW, alimentati a olio combustibile, con impianti a gas a maggiore efficienza energetica o in maniera residuale a gasolio. Alla voce finanziamenti dei servizi on-line (box di destra) è possibile consultare e prelevare la deliberazione e i criteri
  • con deliberazione n.1804 del 15 dicembre 2009 sono state approvate le schede progettuali relative alla fornitura di energia elettrica alle navi dalla rete di terra per il distretto delle riparazioni navali del porto di Genova. Il progetto è cofinanziato dal Ministero dell'Ambiente nell'ambito del DM 16/10/2006. Con successiva deliberazione n.1506 del 7 dicembre 2012 è stata approvata la convenzione con l'Autorità portuale e sono stati destinati all'Autorità Portuale 9.766.286,27 Euro per la realizzazione del progetto
  • con deliberazione n.1011 del 5 agosto 2013 ha approvato il documento che può essere prelevato in allegato per l'adeguamento delle azioni di risanamento della qualità dell'aria nella zona "aree urbane in cui prevale la fonte produttiva Bormida"
  • con deliberazione n.938 del 3 agosto 2012 e successive deliberazioni n. 1742/2013 e 1614/2014 sono state erogate risorse per il rinnovo del parco dei mezzi pubblici dell'AMT con l'acquisto di mezzi EEV per l'ammodernamento del trasporto pubblico locale e per la riduzione delle emissioni in atmosfera.
  • .

Altre misure sono state avviate dagli enti locali,anche con il supporto di risorse nazionali o regionali, impegnati ad approvare e attuare i documenti d'indirizzi o programmi di interventi previsti dalle disposizioni attuative del Piano regionale.
Le più recenti valutazioni annuali evidenziano situazioni per le quali, nonostante le misure attuate, persistono delle criticità, sarà pertanto necessario adeguare la pianificazione e mettere in atto misure che consentano di far rientrare le concentrazioni nei limiti nel più breve tempo possibile.
Per un maggior approfondimento sui valori registrati è possibile consultare la valutazione della qualità dell'aria relativa al 2014.

Stato di attuazione del Piano

Il Piano regionale definisce le strategie in materia di gestione della qualità dell'aria e fornisce indicazioni sul complesso delle misure che possono essere adottate per ottenere il rispetto su tutto il territorio regionale dei limiti fissati dalla normativa e per l'abbattimento dei precursori dell'ozono. Sono numerose le misure alla cui attuazione concorrono più attori: da ciò deriva una forte esigenza di integrazione, su determinate aree territoriali, tra più soggetti competenti e settori d'intervento.

La Giunta regionale con deliberazione n. 1567 del 22 dicembre 2006 ha approvato il documento: Azioni per l'attuazione del Piano regionale di risanamento e tutela della qualità dell'aria e per la riduzione dei gas serra quale base strategica di riferimento per l'elaborazione dei documenti di Province e Comuni e propedeutico alla definizione del primo stralcio di programma di interventi regionali.
In attuazione del piano regionale e del documento strategico la Giunta regionale:

  • con deliberazione n. 452 del 4 maggio 2007 e con deliberazione n. 1646 del 21 dicembre 2007 ha destinato risorse per un ammontare complessivo di 3.083.063 euro per la realizzazione, da parte dei comuni più critici, di interventi efficaci alla riduzione delle emissioni
  • con deliberazione n. 1569 del 28 novembre 2008 ha approvato un bando e la relativa modulistica, destinando complessivamente 338.136 euro per la sostituzione o conversione di impianti termici civili di potenzialità uguale o superiore a 300 kW, alimentati ad olio combustibile, con impianti a maggiore efficienza energetica alimentati a gas o in maniera residuale a gasolio. Il bando è chiuso e a fondo pagina è possibile consultare la graduatoria approvata dalla Regione
  • con deliberazione n.1684 del 16 dicembre 2008 ha assegnato 800.000 euro alle quattro province e ha approvato i criteri per l'attivazione di ulteriori bandi per la sostituzione o conversione di impianti termici civili di potenzialità uguale o superiore a 300 kW, alimentati a olio combustibile, con impianti a gas a maggiore efficienza energetica o in maniera residuale a gasolio. Alla voce finanziamenti dei servizi on-line (box di destra) è possibile consultare e prelevare la deliberazione e i criteri
  • con deliberazione n.1804 del 15 dicembre 2009 sono state approvate le schede progettuali relative alla fornitura di energia elettrica alle navi dalla rete di terra per il distretto delle riparazioni navali del porto di Genova. Il progetto è cofinanziato dal Ministero dell'Ambiente nell'ambito del DM 16/10/2006. Con successiva deliberazione n.1506 del 7 dicembre 2012 è stata approvata la convenzione con l'Autorità portuale e sono stati destinati all'Autorità Portuale 9.766.286,27 Euro per la realizzazione del progetto
  • con deliberazione n.1011 del 5 agosto 2013 ha approvato il documento che può essere prelevato in allegato per l'adeguamento delle azioni di risanamento della qualità dell'aria nella zona "aree urbane in cui prevale la fonte produttiva Bormida"
  • con deliberazione n.938 del 3 agosto 2012 e successive deliberazioni n. 1742/2013 e 1614/2014 sono state erogate risorse per il rinnovo del parco dei mezzi pubblici dell'AMT con l'acquisto di mezzi EEV per l'ammodernamento del trasporto pubblico locale e per la riduzione delle emissioni in atmosfera.
  • .

Altre misure sono state avviate dagli enti locali,anche con il supporto di risorse nazionali o regionali, impegnati ad approvare e attuare i documenti d'indirizzi o programmi di interventi previsti dalle disposizioni attuative del Piano regionale.
Le più recenti valutazioni annuali evidenziano situazioni per le quali, nonostante le misure attuate, persistono delle criticità, sarà pertanto necessario adeguare la pianificazione e mettere in atto misure che consentano di far rientrare le concentrazioni nei limiti nel più breve tempo possibile.
Per un maggior approfondimento sui valori registrati è possibile consultare la valutazione della qualità dell'aria relativa al 2014.

Allegati
  • Azioni per l'attuazione del Piano regionale di risanamento e tutela della qualità dell'aria e per la riduzione dei gas serra
    Scarica il file in formato .Pdf (259 kb) .Rtf (1221 kb)
  • Graduatoria domande relative al bando di cui alla delibera n.1569
    Scarica il file in formato .Pdf (15 kb)
  • Azioni di risanamento e tutela della qualità dell'aria nella zona denominata: "aree urbane in cui prevale la fonte produttiva Bormida (allegato alla dgr n. 1011/2013)"
    Scarica il file in formato .Pdf (2193 kb)
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits