Impianti termici: esercizio e controllo

A decorrere dal 1 marzo 2018 è entrato in vigore il REGOLAMENTO REGIONALE 21 FEBBRAIO 2018 N. 1 - Regolamento di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007 n.22 (Norme in materia di energia). Il regolamento sostituisce le disposizioni ed i criteri per l'esercizio, il controllo, la manutenzione e l'ispezione degli impianti termici in materia di manutenzione e ispezioni di impianti termici.

Il regolamento è scaricabile dalla sezione Allegati, a fondo pagina.

Il giorno 12 ottobre 2018 è stata rilasciata in esercizio una nuova versione di CAITEL nella quale sono state apportate alcune modifiche nelle funzioni Recupero Impianti, Gestione Impianti, Gestione Rapporti e Pagamento/trasm. Rapporti. I dettagli sono riportati nel documento "News modifiche funzionalità di sistema" (aggiornamento ottobre 2018) della sezione Allegati della pagina del portale.
Inoltre è stata realizzata una nuova funzionalità denominata Annullamento pagamento che compare come voce di menù disponibile ai rappresentanti legali delle ditte. Tale funzione consente di annullare il pagamento dei rapporti in modalità "multipla", facendo riferimento ai borsellini relativi a ciascun Ente competente.
Infine è stata apportata una modifica che consente di reperire il codice CAITEL di un impianto già presente sul sistema senza doverne fare richiesta via mail.
La nuova versione di CAITEL prevede infatti che quando si tenta di accatastare un impianto ex-novo (tramite la funzione Gestione impianti/gr.omogenei) ad un indirizzo presso il quale ne esiste già uno, viene presentato un messaggio che indica il Codice Caitel dell'impianto e l'Elenco delle tipologie dei gruppi omogenei associati all'impianto. Il controllo scatta anche quando si modifica l'indirizzo di un impianto esistente.

Impianti a biomassa
A seguito dell'entrata in vigore del nuovo regolamento regionale che introduce l'obbligo di accatastamento su CAITEL degli impianti a biomassa, si sta procedendo ad apportare all'applicativo le necessarie modifiche. Verrà dato avviso della in merito alla possibilità di accatastare gli impianti a biomassa tramite le news di CAITEL e attraverso il portale.

Nella sezione Allegati, alla voce "Invio massivo ed accatastamento impianti" sono disponibili le nuove specifiche (versione v02_09) per l'accatastamento massivo nel caso di impianti che prevedano anche la presenza di macchine a biomassa.

Indirizzi Caitel

L'elenco aggiornato dei toponimi presenti sul sistema è accessibile dal sistema gestionale accedendo alla voce di menù "Tabelle di servizio --> Gestione indirizzi" o alla voce di menù "Reportistica -->Indirizzi": in questa modalità è anche possibile effettuare un'estrazione in excel aggiornata riportante l'identificativo dell'indirizzo stesso.
Si ricorda che le funzioni di reportistica sono disponibili solo al rappresentante legale della ditta e che l'elenco dei toponimi è in continuo aggiornamento.

Software regionale

Dall'11 gennaio 2016 è operativo il software regionale Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva (CAITEL). Da tale data, accreditandosi con le credenziali inviate da Regione Liguria, è possibile effettuare l'accatastamento degli impianti e redigere i Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica.
Il modulo per l'accreditamento è scaricabile dalla sezione Allegati, a fondo pagina.
Per ricevere assistenza tecnica sull'utilizzo del software regionale "Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva" è possibile contattare l'assistenza telefonica al numero 010-57176500 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30.
Per informazioni riguardanti il Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva è possibile scrivere alla casella di posta elettronica caitel@regione.liguria.it. Per richiedere delucidazioni in merito a problematiche relative alle funzioni del sistema o ai dati in esso presenti, si prega di riportare sempre, nel testo della mail, il codice impianto al quale si sta facendo riferimento.
È possibile anche consultare le FAQ, scaricabili dalla sezione Allegati, a fondo pagina.
Si segnala che le risposte ai quesiti più frequenti sono già disponibili nelle FAQ o nel manuale utente.

Avviso importante
A seguito di approfondimenti sui criteri interpretativi della normativa nazionale, si evidenzia che il rapporto di efficienza energetica va redatto ed inoltrato ogni qualvolta la potenza complessiva delle macchine costituenti un gruppo omogeneo di un impianto superi i valori indicati nelle disposizioni regionali, ossia 10kW di potenza termica utile nominale per i generatori di calore a fiamma e 12kW di potenza termica utile nominale per gli impianti con macchine frigorifere e pompe di calore, impianti di teleriscaldamento e impianti cogenerativi, anche quando la potenza della singola macchina è inferiore a tali valori.
Si precisa inoltre che per impianto si intende, nel caso di sistemi autonomi destinati alla climatizzazione di un'unica unità immobiliare, tutti i generatori di caldo e/o di freddo in essa presenti, suddivisi in diversi gruppi omogenei, se necessario.
Nel caso di impianti centralizzati, per impianto si intende l'insieme di macchine e componenti collegate ad una stessa rete di distribuzione del fluido termovettore, suddivise in diversi gruppi omogenei, se necessario. Il contributo da versare agli organi competenti viene calcolato sulla potenza complessiva del gruppo omogeneo.

Per approfondimenti fare riferimento alle FAQ, scaricabili dalla sezione Allegati, a fondo pagina.

Impianti termici: esercizio e controllo

A decorrere dal 1 marzo 2018 è entrato in vigore il REGOLAMENTO REGIONALE 21 FEBBRAIO 2018 N. 1 - Regolamento di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007 n.22 (Norme in materia di energia). Il regolamento sostituisce le disposizioni ed i criteri per l'esercizio, il controllo, la manutenzione e l'ispezione degli impianti termici in materia di manutenzione e ispezioni di impianti termici.

Il regolamento è scaricabile dalla sezione Allegati, a fondo pagina.

Il giorno 12 ottobre 2018 è stata rilasciata in esercizio una nuova versione di CAITEL nella quale sono state apportate alcune modifiche nelle funzioni Recupero Impianti, Gestione Impianti, Gestione Rapporti e Pagamento/trasm. Rapporti. I dettagli sono riportati nel documento "News modifiche funzionalità di sistema" (aggiornamento ottobre 2018) della sezione Allegati della pagina del portale.
Inoltre è stata realizzata una nuova funzionalità denominata Annullamento pagamento che compare come voce di menù disponibile ai rappresentanti legali delle ditte. Tale funzione consente di annullare il pagamento dei rapporti in modalità "multipla", facendo riferimento ai borsellini relativi a ciascun Ente competente.
Infine è stata apportata una modifica che consente di reperire il codice CAITEL di un impianto già presente sul sistema senza doverne fare richiesta via mail.
La nuova versione di CAITEL prevede infatti che quando si tenta di accatastare un impianto ex-novo (tramite la funzione Gestione impianti/gr.omogenei) ad un indirizzo presso il quale ne esiste già uno, viene presentato un messaggio che indica il Codice Caitel dell'impianto e l'Elenco delle tipologie dei gruppi omogenei associati all'impianto. Il controllo scatta anche quando si modifica l'indirizzo di un impianto esistente.

Impianti a biomassa
A seguito dell'entrata in vigore del nuovo regolamento regionale che introduce l'obbligo di accatastamento su CAITEL degli impianti a biomassa, si sta procedendo ad apportare all'applicativo le necessarie modifiche. Verrà dato avviso della in merito alla possibilità di accatastare gli impianti a biomassa tramite le news di CAITEL e attraverso il portale.

Nella sezione Allegati, alla voce "Invio massivo ed accatastamento impianti" sono disponibili le nuove specifiche (versione v02_09) per l'accatastamento massivo nel caso di impianti che prevedano anche la presenza di macchine a biomassa.

Indirizzi Caitel

L'elenco aggiornato dei toponimi presenti sul sistema è accessibile dal sistema gestionale accedendo alla voce di menù "Tabelle di servizio --> Gestione indirizzi" o alla voce di menù "Reportistica -->Indirizzi": in questa modalità è anche possibile effettuare un'estrazione in excel aggiornata riportante l'identificativo dell'indirizzo stesso.
Si ricorda che le funzioni di reportistica sono disponibili solo al rappresentante legale della ditta e che l'elenco dei toponimi è in continuo aggiornamento.

Software regionale

Dall'11 gennaio 2016 è operativo il software regionale Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva (CAITEL). Da tale data, accreditandosi con le credenziali inviate da Regione Liguria, è possibile effettuare l'accatastamento degli impianti e redigere i Rapporti di Controllo di Efficienza Energetica.
Il modulo per l'accreditamento è scaricabile dalla sezione Allegati, a fondo pagina.
Per ricevere assistenza tecnica sull'utilizzo del software regionale "Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva" è possibile contattare l'assistenza telefonica al numero 010-57176500 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30.
Per informazioni riguardanti il Catasto impianti per la climatizzazione invernale ed estiva è possibile scrivere alla casella di posta elettronica caitel@regione.liguria.it. Per richiedere delucidazioni in merito a problematiche relative alle funzioni del sistema o ai dati in esso presenti, si prega di riportare sempre, nel testo della mail, il codice impianto al quale si sta facendo riferimento.
È possibile anche consultare le FAQ, scaricabili dalla sezione Allegati, a fondo pagina.
Si segnala che le risposte ai quesiti più frequenti sono già disponibili nelle FAQ o nel manuale utente.

Avviso importante
A seguito di approfondimenti sui criteri interpretativi della normativa nazionale, si evidenzia che il rapporto di efficienza energetica va redatto ed inoltrato ogni qualvolta la potenza complessiva delle macchine costituenti un gruppo omogeneo di un impianto superi i valori indicati nelle disposizioni regionali, ossia 10kW di potenza termica utile nominale per i generatori di calore a fiamma e 12kW di potenza termica utile nominale per gli impianti con macchine frigorifere e pompe di calore, impianti di teleriscaldamento e impianti cogenerativi, anche quando la potenza della singola macchina è inferiore a tali valori.
Si precisa inoltre che per impianto si intende, nel caso di sistemi autonomi destinati alla climatizzazione di un'unica unità immobiliare, tutti i generatori di caldo e/o di freddo in essa presenti, suddivisi in diversi gruppi omogenei, se necessario.
Nel caso di impianti centralizzati, per impianto si intende l'insieme di macchine e componenti collegate ad una stessa rete di distribuzione del fluido termovettore, suddivise in diversi gruppi omogenei, se necessario. Il contributo da versare agli organi competenti viene calcolato sulla potenza complessiva del gruppo omogeneo.

Per approfondimenti fare riferimento alle FAQ, scaricabili dalla sezione Allegati, a fondo pagina.

Approfondimenti
Allegati
  • Presentazione nuovo regolamento in materia di energia
    Materiale presentato negli incontri effettuati a febbraio 2018 per presentare il nuovo regolamento in materia di energia
    Scarica il file in formato .Pdf (108 kb)
  • Regolamento regionale n.1 del 2018 (Regolamento di attuazione dell'articolo 29 della legge regionale 29 maggio 2007 n.22 (Norme in materia di energia))
    La pubblicazione dei testi non ha carattere di ufficialità: i testi con valore legale sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale della Regione Liguria
    Scarica il file in formato .Pdf (630 kb)
  • Modulo domanda di accreditamento al Catasto regionale degli impianti termici Liguria - CAITEL (pdf compilabile): approvato con DGR 505 del 29 giugno 2018
    Scarica il file in formato .Pdf (85 kb)
  • FAQ sul regolamento regionale 1/2018 - impianti termici (ottobre 2018)
    Scarica il file in formato .Pdf (92 kb)
  • Istanza di rimborso caricamento del borsellino elettronico di Regione Liguria - CAITEL (pdf compilabile)
    Scarica il file in formato .Pdf (40 kb)
  • Istanza di rimborso caricamento del borsellino elettronico del Comune di Savona - CAITEL (pdf compilabile)
    Scarica il file in formato .Pdf (65 kb)
  • Istanza di trasferimento del borsellino da manuale ad elettronico- CAITEL (pdf compilabile)
    Scarica il file in formato .Pdf (45 kb)
  • Vademecum per i cittadini
    Manutenzione degli impianti termici
    Scarica il file in formato .Pdf (3511 kb)
  • SPECIFICHE TECNICHE DEL SOFTWARE REGIONALE

    INVIO MASSIVO DEI RAPPORTI DI CONTROLLO DI EFFICIENZA ENERGETICA
    Per permettere alle ditte di manutenzione che hanno l'esigenza di trasmettere in modo massivo i rapporti di controllo di efficienza energetica è stato predisposto un tracciato XML che dovrà essere convalidato tramite il file .XSD : entrambi i file sono riportati qui di seguito. Ricordiamo che i dati contenuti nel file .XML di esempio non hanno valore oggettivo se non a titolo esemplificativo.
  • Esempio di tracciato .XML
    Scarica il file in formato .Xml (4 kb)
  • Foglio di stile associato al tracciato .Xml
    Scarica il file in formato .Xls (119 kb)
  • Convalida schema .XSD (Versione 01.18 in vigore dal 03/07/2017)
    Scarica il file in formato .Xsd (44 kb)
  • Note allo schema .XSD
    Scarica il file in formato .Pdf (20 kb)
  • Indicazioni per l'utilizzo del tracciato
    Scarica il file in formato .Pdf (117 kb)
  • Si riportano qui di seguito le nuove specifiche software alle quali ci si deve attenere nel rispetto del nuovo regolamento regionale in materia di energia
  • Esempio di tracciato .XML (Versione 01.19 da utilizzare a seguito del rilascio del 5 giugno 2018)
    Scarica il file in formato .Xml (4 kb)
  • Foglio di stile associato al tracciato .Xml (Versione 01.19 da utilizzare a seguito del rilascio del 5 giugno 2018)
    Scarica il file in formato .Xls (119 kb)
  • Convalida schema .XSD (Versione 01.19 da utilizzare a seguito del rilascio del 5 giugno 2018)
    Scarica il file in formato .Xsd (44 kb)
  • Note allo schema .XSD (Versione 01.19 da utilizzare a seguito del rilascio del 5 giugno 2018)
    Scarica il file in formato .Pdf (326 kb)
  • Indicazioni per l'utilizzo del tracciato
    Scarica il file in formato .Pdf (862 kb)
  • INVIO MASSIVO ED ACCATASTAMENTO IMPIANTI
  • Esempio di tracciato .XML di input
    Scarica il file in formato .Xml (3 kb)
  • Convalida schema .XSD di input (Versione 02.08 in vigore dal 03/07/2017)
    Scarica il file in formato .Xsd (17 kb)
  • Note allo schema .XSD
    Scarica il file in formato .Pdf (22 kb)
  • Esempio di tracciato .XML di output
    Scarica il file in formato .Xml (1 kb)
  • Convalida schema .XSD di output
    Scarica il file in formato .Xsd (2 kb)
  • Indicazioni per l'utilizzo del tracciato XML e TXT
    Scarica il file in formato .Pdf (865 kb)
  • Template Tracciato.XLSX
    Scarica il file in formato .Xlsx (1469 kb)
  • Si riportano qui di seguito le nuove specifiche software relative alle macchina a biomassa alle quali ci si dovrà attenere nel rispetto del nuovo regolamento regionale in materia di energia
  • Convalida schema .XSD di input (Versione 02.09 non ancora in vigore)
    Scarica il file in formato .xsd (17 kb)
  • Note allo schema .XSD (Versione 02.09 non ancora in vigore)
    Scarica il file in formato .Pdf (169 kb)
  • News modifiche funzionalità di sistema
    Scarica il file in formato .Pdf (414 kb)
  • Istruzioni per l'uso del borsellino virtuale
    Scarica il file in formato .Pdf (112 kb)
Servizi on-line
copyright 2011 Regione Liguria - p.i. 00849050109 - note legali - numero verde gratuito Urp 800445445
Regione Liguria - piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. +39 010 54851 - fax +39 010 5488742 - redazione - credits